Formazione, l’asso nella manica della aziende

Come diceva Steve Jobs, “l’unico modo di fare un gran bel lavoro è amare quello che fate”. Una massima alla quale molte persone aspirano, ma in cui troppo spesso in pochi si possono riconoscere. Il più delle volte le aziende avrebbero il potenziale per creare un ambiente lavorativo in grado di far innamorare i dipendenti del proprio lavoro. Ma la realtà ha molto spesso contorni ben diversi.

Dalle esperienze maturate negli incontri in azienda il clima è ben lontano dall’essere idilliaco e la gestione dei team di lavoro diventa un’emergenza da affrontare quotidianamente con inevitabili ripercussioni su efficienza, qualità… e soddisfazione del personale.

Quante volte non passano le informazioni?
Quante volte si spreca tempo per mancanza o eccesso di procedure o burocrazia, o perché non è chiaro chi deve fare cosa?
Quanti responsabili si lamentano del fatto che i dipendenti non hanno una vision, ma timbrano solo il cartellino?
Quante energie si sprecano per i conflitti tra i colleghi?

Sono oggi innumerevoli gli studi che dimostrano quanto un dipendente motivato e inserito in un contesto stimolante abbia una ricaduta positiva sull’azienda. Far sentire un dipendente/collaboratore parte integrante di un progetto è il primo passo da compiere.

Ma per ottenere i migliori risultati sono diverse le aree sulle quali può essere necessario intervenire. Prima o poi, in ogni realtà aziendale ci si trova a doversi confrontare con alcune delle seguenti problematiche:

 

  • Cambiamenti continui e necessità di adattamento
  • Ruoli poco definiti
  • Strategie poco funzionali e perdite di tempo
  • Operazioni di controllo macchinose e lente
  • Relazioni interpersonali poco distese che compromettono il clima di collaborazione
  • Comunicazione poco efficace
  • Necessità di aumentare il rendimento dei singoli e del gruppo
  • Gestione dei collaboratori e leadership
  • Processi decisionali
  • Condivisione della vision aziendale a tutti i livelli
  • Motivazione ed engagement
  • Alti livelli di stress lavoro correlato
  • Gestione del tempo e pianificazione
  • Comunicazione interculturale all’interno del gruppo di lavoro o nella negoziazione con l’estero

Tutte problematiche che oggi possono essere affrontate e risolte con successo seguendo dei percorsi formativi studiati ad hoc per le singole esigenze e realtà aziendali. Meno barriere all’interno di un team di lavoro, maggiore efficienza di un’azienda.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *